Polizza unica per il volontariato

Unica, per davvero

La “Polizza Unica del Volontariato”, frutto di una convenzione tra CSVnet (Associazione nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato) e Cavarretta Assicurazioni (della Società Cattolica Assicurazioni), è stata strutturata per venire incontro alle esigenze di tutela dei volontari e rispondere agli obblighi imposti dal Codice del Terzo Settore. Si tratta di una polizza che offre completezza di garanzie e a costi convenienti, dedicata espressamente alle esigenze di tutti gli ETS le cui attività implichino opera di volontariato. A caratterizzare la Polizza Unica del Volontariato sono inclusività e sussidiarietà, che si traducono nel fatto che la polizza non comporta limiti di età sugli assicurati, copre i rischi dei volontari con disabilità, comprende anche spazi temporanei nel concetto di luogo di lavoro. Inoltre, gli utili che a fine anno tale polizza consegue a livello nazionale vengono ridistribuiti tra tutte le ODV che l'hanno sottoscritta. Grazie all’adesione a CSVnet e in collaborazione con l’Agenzia Cavarretta, lo staff di Vol.To fornisce agli ETS informazioni, orientamento e supporto per stipulare una nuova polizza o valutare la congruità di quella esistente, rispetto all’attività svolta e alle esigenze manifestate.

Le garanzie obbligatorie: responsabilità civile verso terzi

La Polizza risarcisce i danni involontariamente causati a terzi da parte dei volontari durante la loro attività nell’ambito dell’ETS. La Polizza copre anche il rischio in itinere, cioè eventuali danni arrecati dai volontari durante il tragitto da e verso il luogo in cui effettuano servizio, e le attività pubbliche dell’ETS, tra cui eventi e feste.

Le garanzie obbligatorie: infortuni e malattie

La Polizza copre i danni subiti da volontari e operatori nello svolgimento delle attività in ambito associativo: nelle tutele è compreso anche il rischio in itinere, cioè durante lo spostamento di andata e ritorno rispetto al luogo dove il volontario svolge il proprio servizio.

  • Infortuni: La Polizza infortuni prevede un risarcimento finanziario nei casi in cui un assicurato subisca un infortunio durante l’attività di volontariato che provochi morte, invalidità permanente, un ricovero ospedaliero, un danno da ingessatura o, ancora, esborsi per cure fisioterapiche o acquisto di medicinali, fino alla concorrenza dei massimali previsti dalla formula di polizza sottoscritta dall’associazione.
  • Malattia: La Polizza Unica del Volontariato è l’unica che garantisca quanto richiesto dall’Art. 18, comma 1, D.lgs 117/17, ovvero le malattie professionali contratte a causa del servizio di volontariato svolto. Questa garanzia prevede risarcimenti variabili fino a un massimo di Euro 5.000.000 di risarcimento. La polizza abolisce qualsiasi vincolo sull’età dell’assicurato.

Le garanzie facoltative attivabili

Tutela legale

La garanzia copre le spese legali sostenute in caso di cause relative a sinistri che coinvolgano il Presidente o il Consiglio direttivo e relative a fatti riconducibili all’esercizio delle proprie funzioni.

Tutela dei locali

Copertura dei danni a locali di proprietà, in affitto o comodato, utilizzati per le attività dell’ETS in seguito a danni accidentali (allagamenti, incendi, etc,) e furto (compresi i valori all’interno).

Polizza Kasko

Copertura kasko, comprese autovetture di proprietà di Volontari e soci, utilizzate per scopi associativi (max 10 vetture).

Perché è unica

  • Non comporta limiti di età sugli assicurati
  • Permette di personalizzare i massimali
  • Introduce il danno da malattia professionale anche per il volontariato,
    offrendo garanzie maggiori agli assicurati
  • Copre anche i rischi di volontari con disabilità
  • Redistribuisce ai sottoscrittori parte dei premi versati sotto forma di donazione
  • La garanzia sugli spostamenti non prevede vincoli su tempi e percorsi
  • Il concetto di luogo di lavoro comprende anche spazi temporanei,
    come le piazze o altri locali
  • Garanzie su feste ed eventi organizzati dall’ETS
  • Coperture per le azioni di presidenti e consiglieri nell’ambito delle loro funzioni

Chi siamo

ETS

Enti del Terzo Settore

Persone

Imprese

Istituzioni

Area di allenamento

Area di allenamento

Tipologia di frequenza

Tipologia di frequenza

Durata del corso in ore

Trascina i cursori per definire la durata desiderata
Durata del corso - slider
2 ore37 ore
Logo Vol.To - Volontariato Torino ETS senza payoff a colori per sfondi chiari

Dettagli e procedure d'iscrizione

Modalità di partecipazione

  • Per partecipare è necessario iscriversi tramite il gestionale di Vol.To.

  • Nei corsi in cui è prevista una quota di partecipazione, il pagamento deve essere effettuato entro il settimo giorno antecedente la data in cui il corso è tenuto.

Annullamento dell'iscrizione

  • L’annullamento dell’iscrizione entro il settimo giorno antecedente la data in cui il corso è tenuto dà diritto al rilascio di un buono di pari importo spendibile per un altro corso di formazione entro l’anno solare.

  • L’annullamento dell’iscrizione dopo il settimo giorno antecedente la data in cui il corso è tenuto comporta la perdita della quota di partecipazione.

  • Per motivi straordinari, Volontariato Torino ETS si riserva la possibilità di annullare un corso. Nel caso in cui questo non potesse essere riprogrammato, per i corsi a pagamento, l’importo pagato verrà restituito su richiesta.

  • Vol.To si riserva la possibilità di convertire il corso da presenza a online. I partecipanti saranno avvisati tempestivamente.

Modalità di pagamento

Le modalità di pagamento previste sono:

  • Pay Pal | Online
  • Bonifico | c/c intestato a VOLONTARIATO TORINO ETS – IBAN IT 91 N 08439 01000 000280100275
  • Satispay | Volontariato Torino – Vol.To (Via Giovanni Giolitti 21, Torino)


Ricorda:
Non è consentito pagare contestualmente all’inizio del corso. Il pagamento deve essere effettuato entro il settimo giorno antecedente la data in cui il corso è tenuto.

Dati di fatturazione

  • Le fatture per i pagamenti ricevuti sono intestate ai dati dell’utente (persona fisica o organizzazione) che si è registrato nel gestionale di Vol.To. Non è possibile chiedere di fatturare ad altri soggetti.

  • Prima di iscriversi è necessario verificare/completare i dati di fatturazione.

Contatti staff della Formazione

Tel: 011 81 38 711
Cell: +39 360 1008534
Numero verde: 800 59 00 00
formazione@volontariato.torino.it